Ricetta senza glutine, torta senza glutine, dolce senza glutine, naked cake senza glutine

Naked cake

Tags: Dolci e desserts Torte | Biscotti
1
Immagine di profilo di Sonia Peronaci
cucinato da

Naked cake significa letteralmente “torta nuda” e si riferisce al fatto che la si lascia praticamente senza copertura di crema: niente pasta di zucchero, niente strato pesante di panna. La stratificazione dei dischi di torta deve trapelare attraverso un velo di crema, che può essere al burro, chantilly o alla vaniglia come in questo caso. Vi presentiamo quindi la mia naked cake senza glutine di Sonia Peronaci, per un’occasione davvero speciale!

Ingredienti:

Per le tre basi:
375 g
375 g
zucchero semolato
375 g
burro
6
uova (M)
1
scorza di limone
16 g
lievito in polvere
Per la crema alla vaniglia:
150 ml
panna fresca
500 g
mascarpone
225 ml
latte condensato
2
baccelli di vaniglia
Per la decorazione:
q.b.
frutta fresca
a piacere
menta

Preparazione

Le basi:

  • Per fare la naked cake comincia dalle 3 basi. Con una frusta elettrica monta il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, per una decina di minuti in modo da ottenere una crema liscia e spumosa.
  • Incorpora a questo punto le uova intere, una per volta aspettando che siano assorbite prima di procedere con il successivo.
  • Aggiungi ora la scorza di limone ben lavata e grattugiata. Miscela e setaccia la farina con il lievito, quindi uniscili manualmente al resto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
  • Versa il composto nei tre stampi imburrati e infarinati, oppure rivestiti con carta da forno, dividendolo in tre parti uguali.
  • Inforna per cuocere in modalità ventilata a 160° oppure in modalità statica a 175°, per 25-30 minuti. Io ho infornato prima due stampi e ho cotto il terzo a parte.
  • Una volta cotte, sforna le basi e lasciale raffreddare completamente.

La crema alla vaniglia:

  • Procedi nel frattempo con la crema, montando la panna ben soda con lo zucchero e i semini interni delle due bacche di vaniglia.
  • In una ciotola stempera il mascarpone per renderlo cremoso, quindi incorpora la panna, unendone un cucchiaio per volta.
  • Per ultimo, il latte condensato ben freddo. Amalgama e trasferisci la crema alla vaniglia in una sac à poche.

Assemblaggio e decorazione:

  • Non ti resta che comporre il dolce, sovrapponendo le tre basi e intervallandole con una parte di crema alla vaniglia.
  • Avanzane per coprire la torta all’esterno, in modo uniforme e aiutandoti con una spatola.
  • La crema non deve ricoprire* del tutto le basi, quindi elimina l’eccesso con una spatola per far risaltare la stratificazione del dolce.
  • Ora il tocco finale: decora a tuo piacimento con frutta e menta.
  • Note: La naked cake ha proprio questa come caratteristica: è lasciata molto liscia e la copertura di crema è stesa in modo molto sottile, lasciando intravedere la torta sottostante.

Conservazione:

  • Una volta composta e decorata, riponi la naked cake senza glutine per un paio di ore in frigorifero prima di servirla.
  • Conservala poi in frigorifero per un paio di giorni, chiusa in un contenitore ermetico o sotto un’alzatina.
  • Se vuoi puoi congelare sia le tre basi lisce, che la torta intera composta, ma senza decorazioni.