Miglio: un multitalento senza glutine

Miglio: un multitalento senza glutine

Miglio – l’ingrediente multifunzione senza glutine. Il miglio, beniamino tra i cereali: materia prima senza glutine con un grande potenziale.  Negli ultimi anni il miglio ha conquistato la cucina occidentale e in quanto cereale senza glutine rappresenta una preziosa materia prima per Schär.

Il miglio, beniamino tra i cereali: materia prima senza glutine con un grande potenziale

Negli ultimi anni il miglio ha conquistato la cucina occidentale e in quanto cereale senza glutine rappresenta una preziosa materia prima per Schär. Tramite la coltivazione controllata presso i nostri agricoltori selezionati,noi di Schär siamo sempre in grado di garantirne la purezza e la provenienza. Seminiamo solo le qualità di miglio che meglio si prestano alla lavorazione senza glutine. Il miglio è originario dell’Asia centrale. Nella cornice del progetto di ricerca “RE-CEREAL”, Schär intende promuovere la coltivazione mirata del miglio (assieme al grano saraceno e all’avena nelle regioni alpine sul confine tra Italia e Austria. Generalmente la coltivazione del miglio è ritenuta interessante anche perché il suo ciclo di crescita si aggira intorno ai 90 giorni. Il coltivatore che miete in giugno il suo cereale è libero di seminare il miglio come coltivazione intercalare, invece di lasciare il campo a maggese per l’estate. Inoltre il miglio arricchisce il terreno e rispetto ad altri cereali richiede meno concime e acqua.

Miglio: la rivoluzione Schär all’insegna del sapore!

cereali senza glutine, miglio, miglio senza glutine, senza glutine, materia prima, ingrediente

Grazie alle sue vantaggiose proprietà di panificazione e lavorazione e al suo gusto armonico, il miglio Schär va a unirsi ai ricchi ingredienti del pane Schär come per esempio Classico del Mastro Panettiere Schär, Pane casereccio ai semi e Rosette Schär. In qualità di ingrediente principe della nuova ricetta della pasta Schär nei Fusilli e negli Anellini, il miglio è una vera e propria manna per gli amanti della pasta.

Miglio: una bomba di energia senza glutine

Il miglio è un cereale senza glutine di grande pregio e contiene più proteine, fibre e micronutrienti di altri cereali senza glutine utilizzati più di frequente come il riso e il mais. Nel contesto di un’alimentazione senza glutine varia e bilanciata, il miglio riveste un’importanza sempre crescente. Questo pseudocereale è caratterizzato da un alto contenuto di minerali come il fosforo e il ferro. Arriva a contenere il doppio o il triplo di ferro dispetto al frumento, ed è una preziosa fonte di ferro ottimale per l’emopoiesi. Inoltre le proteine del miglio sono ricche di preziosi aminoacidi essenziali per l’organismo, come la metionina e la cistina. Come se non bastasse, è anche ricco di sapore: gli zuccheri naturali del miglio esaltano l’aroma del pane.

Ottime ragioni per inserire il miglio nella dieta

Il miglio ha un sapore gradevole ma non aggressivo, che ricorda quello delle noci o dei semi, e si sposa bene con gran parte degli alimenti. È un prodotto che si trova facilmente nei negozi specializzati in alimenti biologici e nei supermercati ben forniti. In commercio sono disponibili vari tipi, tra cui il miglio bruno, di colore leggermente rossiccio, molto ricco di nutrimenti. La farina di miglio integrale, molto versatile, può essere usata per preparazioni di tutti i tipi, sia dolci che salate. Particolarmente appetitosi sono ad esempio i pancake di farina di miglio, ma anche i fiocchi sono molto gustosi: ad esempio potete utilizzarli per dare un tocco in più al vostro muesli, abbinandoli alla frutta secca o alle noci. Insomma, questo ingrediente dalle eccellenti proprietà nutritive ha tutte le carte in regola per guadagnarsi un posto fisso nella vostra dispensa.