Pasta madre dalle molteplici sfaccettature

Pasta madre dalle molteplici sfaccettature

Tutti i benefici della pasta madre.

La pasta madre è spesso associata alla segale, in quanto in assenza di questa il pane di segale rimarrebbe piatto e duro. Ovviamente è proprio per questo motivo che Schär preferisce usare pasta madre senza glutine per il suo pane, in quanto solidifica l'impasto, conferisce al pane un aroma unico, ne aumenta la durata e riduce l'esigenza di lieviti grazie al suo naturale potere lievitante.

Che cos'è la pasta madre?

Farina, acqua e tanta pazienza.

La pasta madre è il risultato del naturale processo di fermentazione che si verifica quando si mescola la farina con l'acqua. Con un tempo di riposo sufficiente a temperatura ambiente, si ha la formazione spontanea dei batteri dell'acido lattico e del lievito, che rendono l'impasto pronto per la panificazione. Si ottiene così un pane di pasta madre delizioso, con mollica soffice e crosta croccante, che si mantiene fresco in modo naturale.

Il pane con la pasta madre fa bene?

Article101_Landbrot Scheibe Herz

La pasta madre ha le stesse funzioni del lievito in quanto permette al pane di lievitare. Un maggiore contenuto di pasta madre significa anche minore presenza di lievito artificiale. I lattobacilli contenuti nell'impasto scompongono i carboidrati complessi in parti digeribili facilitando l'assorbimento di minerali e oligoelementi da parte dell'organismo umano. Per questo motivo, definiamo la nostra pasta madre un “pane più digeribile”.

Perché il pane contenente pasta madre si mantiene fresco più a lungo?

La pasta madre aumenta il grado di acidità del pane. Quanto più alto è il grado di acidità, tanto più basso è il pH. Secondo una regola della cottura al forno, "l'acidità fa lievitare, il pH cuoce bene". A seconda del ceppo, il batterio di acido lattico contenuto nella pasta madre protegge il pane dalla formazione di muffa mantenendolo fresco più a lungo.

Mondo nutrizionale Panetteria