Alla scoperta di New York by Chiara

Alla scoperta di New York by Chiara

New York: una città che si racconta da sola! Chi non ha mai visto i suoi alti grattacieli ripresi nei film hollywoodiani e non ha sognato almeno una volta di essere lì?

Ma la cosa più affascinante della Grande Mela è la sua cucina cosmopolita: stando fermi in una sola città si possono infatti assaporare ottimi piatti provenienti da cucine di tutto mondo, ovviamente anche senza glutine!

Article2017_New York.jpg

Iniziamo dalle tradizion

Tra le vostre mete non può assolutamente mancare Times Square, piazza principale di New York e suo cuore pulsante: troverete fiumi di persone ad ogni ora del giorno e della notte, schermi pubblicitari giganti e orde di taxi pronti a trasportarvi verso la meta successiva.

Article2017_Taxi.jpg

Da Times Square arrivate fino all’Empire State Building, uno dei grattacieli più amati dai newyorkesi. Uno sguardo all’insù meritano sicuramente anche il Chrysler Building e il Flatiron, conosciuto per la sua struttura triangolare.

Per quanto riguarda la cucina, se come prima esperienza volete cominciare con un ristorante tipico newyorkese, cosa c’è di meglio di una steak house? “Peter Luger” è quel che ci vuole: locale rustico e molto accogliente, è specializzato nel servire succosissime t-bones, che vengono sempre accompagnate da diversi intingoli a piacere. Uno dei migliori locali di tutta New York!

Article2017_Stake.jpg

Central Park e dintorni

Central Park è il polmone verde della Big Apple, dove i newyorkesi si ritrovano per pic-nic all’aria aperta o anche solo a fare jogging e ad allenarsi per la prossima maratona.

Durante le feste natalizie, al centro del parco viene allestita una gigantesca pista di pattinaggio sul ghiaccio, meta molto ambita sia dai turisti che dai locali.

Article2017_Central park.jpg

Dal parco si possono facilmente raggiungere a piedi alcuni dei musei più interessanti della città, come il MoMa, il Guggenheim Museum e l’American Museum of Natural History.

Per cena, noi ci siamo diretti da “Cosme”, ristorante messicano famoso per il suo ottimo polpo alla brace: da lasciare letteralmente senza parole!

Article2017_Cosme.jpg

Altro locale assolutamente da provare è il ristorante coreano “Cote”. Ogni tavolo è dotato di una griglia personale e i camerieri servono ai clienti i più disparati tagli di carne cruda da poter cuocere a piacere, il tutto accompagnato da riso, verdure, brodini e salse tipiche: in perfetto stile korean steak house!

Article2017_Cote.jpg

Altro luogo di grande interesse a New York è The High Line, ex linea ferroviaria costruita nel 1934 ora in disuso e riadibita a parco: il luogo perfetto dove poter fare una tra le passeggiate più belle della città. Percorretela fino ad arrivare al Chelsea Market, un mercato cittadino prevalentemente dedicato al cibo, dove è possibile trovare i ristorantini più disparati: noi abbiamo pranzato da “Los Tacos n.1”, una taqueria seminascosta tra gli altri locali, che serve tacos di pesce prodotti con farina di mais: squisiti e naturalmente senza glutine!

Article2017_Tacos.jpg

...fino alla Statua della Libertà!

Proseguite il vostro percorso verso sud fino al One World Trade Center, il grattacielo più alto della città: la vista dalla cima è mozzafiato! Continuate fino a Wall Street, per ammirare la sede del New York Stock Exchange, e arrivate a Battery Park. Da lì, ogni ora, partono i battelli che portano i turisti ad ammirare la Statua della Libertà: il tour dura circa un’ora ed è molto piacevole.

Article2017_Satua liberta.jpg

Per una cena veloce, questa volta proviamo la cucina giapponese: “Ivan Ramen”, nell’East Village, serve un ottimo ramen fumante. Nel menù c’è anche la variante senza glutine: al di sopra di ogni aspettativa!

Article2017_Ramen.jpg

Questi sono solo alcuni tra gli strepitosi locali che New York ha da offrire: gli altri li lasciamo scoprire a voi!!