ricetta senza glutine, crostata senza glutine, crostata salata senza glutine

Crostata ricotta e spinaci

Tags: Fingerfood Vegetariano
1
Immagine di profilo di Sonia Peronaci
Cooked by Sonia Peronaci

Ecco, questa volta Sonia Peronaci vuole stupirti con una crostata salata senza glutine con ricotta e spinaci, perfetta da servire per un aperitivo o come antipasto; inoltre, per dare un tocco in più in pieno mood autunnale, l’ha decorata con graziose foglioline e semi di papavero per conferire un punto di colore: insomma, c’è davvero tutto!

Ingredienti:

Per l'impasto:
400 g Mix it! Universal
200 g burro
1 presa/e di sale
125 ml acqua fredda
Per il ripieno:
15 fette di bacon
600 g ricotta
500 g spinaci in foglia
150 g formaggio grattugiato
1/4 cc noce moscata, macinata
2 uova (M)
q.b. sale e pepe
Per spennellare:
1 uovo
Per la guarnizione:
a piacere papavero

Preparazione

Per la paste brisé:

  • Per preparare la crostata salata senza glutine con ricotta e spinaci, parti dalla pasta brisé senza glutine.
  • Per realizzarla metti nella tazza di un food processor la farina, il burro freddo da frigorifero a tocchetti e frulla tutto fino ad ottenere una consistenza molto simile alla sabbia (questa operazione si chiama sabbiatura).
  • A questo punto, versa il sale e l’acqua ghiacciata; aziona di nuovo la macchina fino a che gli ingredienti si amalgameranno. 
  • Spegni e trasferisci il composto ottenuto su di un piano di lavoro. Lavoralo piuttosto velocemente (per evitare di scaldare il burro), poi forma un panetto e appiattiscilo leggermente; avvolgi la pasta brisé nella pellicola trasparente, quindi riponila in frigorifero per almeno un’ora a rassodare.

Per il ripieno:

  • Intanto dedicati al ripieno: pulisci gli spinaci freschi*, sciacquali e mettili in una pentola sul fuoco senza asciugarli con un pizzico di sale. Coprili con un coperchio e falli cuocere per 5 minuti.
  • Una volta pronti, scolali e pressali bene con una forchetta in modo che rilascino tutta l’acqua. Falli raffreddare e tieni da parte.
  • Metti nel mixer la ricotta, le uova, la noce, il sale, il pepe, il formaggio grattugiato e la noce moscata.
  • Ora gli spinaci ormai freddi e privi di acqua. Aziona la macchina fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Intanto, disponi le fette di bacon una accanto all’altra su una leccarda foderata con carta forno e cuoci per 5-10 minuti in forno statico preriscaldato fino a quando saranno dorate e belle croccanti. Sfornale e lasciale raffreddare.

Composizione:

  • Trascorso il tempo necessario, prendi la pasta brisé e stendila sul piano di lavoro infarinato con un mattarello ad uno spessore di 3 mm.
  •  Sempre aiutandoti con il mattarello, fodera lo stampo antiaderente (io ne ho scelto uno con il fondo removibile) con la pasta brisé coprendo bene la base e i bordi.  
  • Elimina con un coltellino dalla lama sottile le parti in eccesso, che terrai da parte per la decorazione finale.
  • Ora bucherella la base con i rebbi di una forchetta. Trasferisci al suo interno metà del ripieno, distribuendolo in maniera uniforme quindi spezzetta le fette di bacon croccanti.
  • Ricopri con l’altra metà di ripieno e livella bene la superficie con una spatola.
  • Impasta i ritaglia di pasta avanzati, stendili e crea delle listarelle con una rotella tagliapasta dentellata.
  • Disponile alternandole sulla tua crostata così da ottenere delle losanghe. Infine, io ho deciso di realizzare delle decorazioni usando degli stampi per biscotti a forma di foglia, da disporre ai lati.
  • Sbatti l’uovo in una ciotolina, quindi spennella le losanghe e distribuisci su di esse i semi di papavero (io non le ho messe sulle foglie).
  • Cuoci la tua crostata senza glutine in forno statico preriscaldato a 180° per 40/45 minuti.
  • Quando sarà cotta, sfornala e lasciala raffreddare. A questo punto, puoi rimuovere il fondo e sformare così la tua crostata!
  • Per arricchire la mia crostata salata, io ho optato per un motivo a foglie, tipico dell’autunno. Ma se vuoi, puoi utilizzare stampi diversi in base all’occasione: fiocchi di neve per Natale, coniglietti per Pasqua, cuori per San Valentino oppure scegliere stampi evergreen come rombi o cerchi!