Un’invenzione galattica: la prima colazione

Un’invenzione galattica: la prima colazione

Iniziamo con il piede giusto.

Il comportamento delle persone rispetto alla prima colazione è variegato. Ci sono quelli che si svegliano con un buco nello stomaco da riempire il prima possibile e quelli che proprio non ce la fanno a mettere in bocca qualcosa che vada oltre una tazzina di caffè.

Questi ultimi, però, devono considerare che saltare la prima colazione è come affrontare un viaggio in auto senza fare rifornimento. Prima o poi dovranno fare una sosta e riempire il serbatoio.

Perché allora non pensarci prima e iniziare la giornata, ovvero il proprio viaggio quotidiano, con il piede giusto?

Facciamo il pieno di energia

Article200120_Kind schmiert Toast.jpg

Dopo circa otto ore di sonno, al mattino il corpo necessita di ricaricarsi e rifornirsi di sostanze nutritive per riacquistare il necessario vigore. Per questo la scelta dei nutrimenti è importante.

Ma qual è la colazione giusta per iniziare bene la giornata?

Una colazione nutriente, energetica e bilanciata deve apportare tra il 20% e il 25% delle calorie assunte nell’arco della giornata. I gruppi di alimenti più utili allo scopo sono:

  • Pane, fette biscottate e cereali
  • Latte, yogurt e formaggio
  • Frutta o spremute naturali

Appetito da uccellino o fame da lupi?

Per coloro che alla sveglia non amano mettersi a tavola e rimpinzarsi, il consiglio è scegliere cibi gustosi e invitanti ma leggeri, come una fetta di pane tostato con un ricciolo di burro e un cucchiaino di marmellata, oppure uno yogurt cremoso con muesli, o ancora corn flakes e frutta fresca di stagione.

Chi invece si alza affamato può aver bisogno di consumare un pasto vero e proprio. In questo caso le porzioni devo o essere più abbondanti. L’importante è mescolare in modo equilibrato cereali e latticini, frutta fresca e liquidi. In questo modo l’organismo riceve tutte le sostanze di cui ha bisogno per recuperare in fretta le energie e funzionare con regolarità ed efficienza.

Il primo pasto familiare della giornata

Article200120_Fruehstueck Pancakes Obst.jpg

La colazione è un’attività di dieci minuti che può influenzare tutta la giornata. Farla bene è un piacere intelligente e organizzarsi in tempo dà la possibilità di sfruttare quei dieci minuti al meglio.

Vediamo come:

  • Prepariamo tazze, tazzine, posate e bicchieri la sera prima di andare a dormire. Eviteremo di perdere tempo appena svegli, quando siamo ancora assonnati e abbiamo bisogno di qualche minuto prezioso per dare il massimo.
  • Puntiamo la sveglia dieci minuti prima, per raccogliere le energie e i pensieri, svegliare lo stomaco e l’appetito, e metterci a tavola con la voglia di cose buone.
  • Programmiamo la prima colazione come il primo pasto della famiglia. Vuol dire che ci siederemo tutti a tavola per iniziare la giornata divertendoci insieme alle persone a cui teniamo di più.

Guida familiare