celiachia, genetica, malattia genetica, predisposizione genetica

Celiachia – predisposizione genetica o puro caso?

Sebbene alcune persone abbiano una predisposizione genetica alla celiachia, questa non è né ereditaria né congenita. Nessuno nasce con la celiachia e non la si può nemmeno trasmettere; il rischio però di soffrirne può essere “tramandato” all’interno della stessa famiglia.

Nonostante tanti progressi siano stati fatti sul modo in cui trattare questa patologia, la scienza non è ancora riuscita a scoprire il motivo preciso del perché si diffonda e si trasmetta tra membri della stessa famiglia.

Predisposizione genetica all’intolleranza al glutine

L’unica cosa chiara è che possiamo ereditare i geni legati alla celiachia senza necessariamente svilupparla. In tal caso, è estremamente importante fare molta attenzione e rivolgersi a uno specialista al più lieve sintomo di celiachia, affinché questo possa eseguire gli esami necessari per verificare se la patologia si è sviluppata.

Non è sempre facile fare una diagnosi precoce, ma rimane fondamentale per poter escludere la presenza di altre patologie connesse con la celiachia. Iniziare una dieta senza glutine subito dopo la diagnosi può evitare seri danni all’intestino e migliorare la qualità della vita.

Conoscere la predisposizione genetica è molto utile per avviare un monitoraggio più accurato, che a sua volta può servire per scoprire la patologia quando si manifestano i sintomi. Con un semplice esame del sangue o delle cellule si può verificare se la patologia si è sviluppata.

Article_1931_genetica.jpg

La probabilità di soffrire di celiachia

Se un genitore soffre di celiachia, quante sono le probabilità che ne soffrano anche i suoi figli? Si stima che tra il 10% e il 30% dei parenti diretti sono più inclini a condividere il patrimonio genetico. Secondo alcuni studi, il patrimonio genetico contribuisce per il 75% allo sviluppo della celiachia, mentre il rimanente 25% dipende da fattori ambientali al momento in fase di studio.

Se soffrite di celiachia, i vostri figli ne potrebbero ereditare la predisposizione, senza però doverne necessariamente sviluppare la patologia. Nel caso in cui però dovessero manifestare un’intolleranza al glutine, una diagnosi precoce e una dieta senza glutine potrà aiutarli a vivere una vita completamente normale!

Tutto sul glutine