Farina senza glutine: il teff – sano, privo di glutine, trendy

Farina senza glutine: il teff – sano, privo di glutine, trendy

Una farina sempre integrale

La coltivazione del teff, o tef, richiede poca acqua ed ha un ciclo piuttosto breve: il raccolto si fa circa tre mesi dopo la semina. Questo cereale, di cui esiste una varietà bianca, una scura e una rossa, è il più piccolo esistente al mondo, infatti ci vogliono circa 150 semi di teff per raggiungere la grandezza di un chicco di grano. In compenso è completamente senza glutine e ricco di sostanze nutritive, di minerali e di fibre - ha addirittura migliori contenuti nutrizionali di altri cereali come il frumento, il mais e l’orzo. La farina di teff, rientrante quindi tra le farine che non contengono glutine, dal gusto di noce e leggermente dolciastra, è sempre integrale, perché essendo i semi della pianta molto piccoli e duri, vengono macinati interi, senza scarti. A differenza di quella ricavata da cereali privi di glutine, la farina senza glutine di teff è ottima anche per preparare pane, dolci e altri prodotti da forno.

Una farina ricca di fibre

Article1048_Teff Feld Macro.jpg

Il teff non è solo ricco di preziose sostanze nutritive, ma previene anche gli attacchi di fame: l’alta percentuale di fibre di cui è composto fa alzare più lentamente il tasso di glicemia; per questo motivo è previsto nella dieta di molti sportivi. Anche molte celebrità che vogliono tenere sotto controllo la linea, come l’attrice Gwyneth Paltrow e l’ex Spice-Girl Victoria Beckham, giurano sulle qualità dietetiche dei piccolissimi chicchi.

La farina di teff è ad esempio uno degli ingredienti delle barrette al cioccolato senza glutine Twin Bar.

Alcune informazioni interessanti sul teff

Article1048_Aethiopien Highlands Map.jpg

I vantaggi del teff:

  • senza glutine al 100%
  • ricco di acidi grassi essenziali
  • alto contenuto di minerali (ferro, potassio, zinco e magnesio)
  • alta percentuale di proteine e di vitamine
  • contiene tutti gli aminoacidi essenziali
  • grande quantita di fibre
  • bassa valore glicemico (mantiene costante il livello degli zuccheri nel sangue) aiuta a bruciare i grassi
  • alto contenuto di lisina e di calcio (ottimo per i muscoli e le ossa)

A chi si consiglia il teff?
Il teff e ottimo per tutti, ma in particolare per i seguenti gruppi: persone ehe soffrono di intolleranza al frumento e al glutine (celiachia), sportivi, vegetariani, vegani, diabetici.

Come si utilizza il teff?
II teff trova impieghi simili a quelli del grano: i chicchi interi si usano ad esempio per preparare porridge, creme, sformati, zuppe e polpettine, oppure si possono mescolare ad altri cereali per il müsli. La farina e ottima per pane, dolci, biscotti, pasta, per l'impasto della pizza e per legare le salse.