Posso risultare non celiaca agli esami e poi essere positiva la gastroscopia

Immagine di profilo di Alessandra.tid
Da Alessandra.tid
Martedi, 23. Gennaio 2018 - 22:52
Salve ho 32 anni, 4 anni fa,dopo anni che dicevo al mio medico di stare male tutte le volte che mangiavo anche un semplice pezzetto di pane,ero arrivata a pesare 140 kg, sono stata 20 giorni continui con diarrea e senso di vomito, giramenti di testa, ero arrivata a pesare e da li ho preso contatti con il nutrizionista ho fatto le prove di intolleranza e da li mi ha dato un alimentazione a base di kamut all'inizio sembrava tutto bene, ma poi ho riniziato con dolori allo stomaco prurito stanchezza e mi riempivo di macchie rosse che bruciavano e portavano prurito ed il mio peso era sceso ad 80 kg... Ho fatto le prove allergiche al granoin ospedale ed il risultato negativo ma mi è stato consigliato di mangiare senza glutine, da una settimana faccio questa dieta e non ho piú nessun sintomo adesso ho fatto gli esami antigliadina antiemdomisio antitransglutaminasi ed é tutto negativo, adesso devo fare la gastroscopia e mi hanno detto di inserire il glutine, ma il kamut continente glutine? I risultati potevano essere sbagliati data la mia alimentazione senza glutine da qualche giorno?
Immagine di profilo di EVI CONSUMER SERVICE
Da EVI CONSUMER SERVICE
11 months 2 weeks ago
Italian
Ciao Alessandra!
potrai avere esami ematologici affidabili solo se esegui i test necessari mangiando il glutine.

Per formulare la diagnosi definitiva della celiachia, è necessario eseguire una biopsia dell’intestino tenue.

Il kamut contiene glutine https://www.schaer.com/it-it/a/cose-il-glutine.

Saluti