Pronti? Si parte!

Pronti? Si parte!

I viaggi lunghi in auto con i bambini sono spesso stressanti, noiosi e snervanti.

Sono proprio i bambini a mostrarsi spesso sensibili al cambiamento nei ritmi della giornata. Tenete quindi conto già durante il viaggio delle abitudini che i vostri figli hanno riguardo a sonno e alimentazione. Ecco dunque i nostri consigli:

  • Da non fare assolutamente: togliere i bambini dal seggiolino mentre dormono; i bambini non devono mai (!) viaggiare in auto slacciati!
  • Nonostante il climatizzatore, pensare a proteggere dal sole i piccoli: le tendine parasole che si applicano al finestrino tramite ventose sono simpatiche da vedere e tengono lontano il caldo più intenso.
  • Molto importante: le vettovaglie. Viaggiare senza glutine è certamente possibile e comodo. Assolutamente indicata da portare in viaggio è la frutta: facile da digerire, non appesantisce lo stomaco. Ideali sono anche i panini senza glutine preparati con amore, come Hamburger o Pane Casereccio Schär, che possono essere farciti con ogni delizia.
  • Per non cadere nel troppo "sano", pensare anche ai dolci, naturalmente nella versione senza glutine; i biscotti per celiaci senza farcitura come Biscotti all'Avena e Gocce di Luna si sbriciolano, ma non lasciano tracce d'unto e si possono quindi portare in auto. Vanno bene anche gli snack senza glutine salati e leggeri, come gli Schär Saltí o i Salinis.

Article1044_Kind im Auto mit Kekse.jpg

  • Obbligatorie sui lunghi percorsi sono le bevande in quantità sufficiente; succhi di frutta diluiti e tè leggermente zuccherato sono preferibili alle bibite dolci gasate. Le bevande troppo fredde andrebbero evitate per lo stomaco sensibile dei bambini.
  • Prevedere assolutamente delle pause; informarsi già prima di partire sugli autogrill o sui ristoranti lungo il percorso in cui vengono serviti pasti senza glutine. Del resto i bambini possono sfogarsi molto meglio nel parco giochi della località più vicina, piuttosto che in un'area di servizio sovraffollata. E muoversi di tanto in tanto fa bene anche agli adulti!
  • Fate in modo che i bambini abbiano sufficiente materiale da leggere, colorare, scrivere o ascoltare. Per i più piccoli l'ideale è un registratore con fiabe sonore (risulterà ancora più rilassante se fornito di cuffie), per i più grandicelli per una volta possono andar bene anche il gameboy o il lettore MP3. Ma attenzione! Non esagerare con il gameboy o la lettura: i bambini potrebbero presto sentirsi male.
  • Una bella idea: prima di partire procurarsi un paio di sorprese e consegnarle durante il viaggio. Servirà a vedere visi raggianti attorno a sè! Funzionano a meraviglia anche giochi a quiz e con i dadi, in cui tutta la famiglia partecipa, per es. indovinelli con le targhe delle auto, contare le auto di determinati colori o paesi, formare parole con le lettere delle targhe, ecc. I bambini più grandi si divertiranno a seguire da soli il percorso del viaggio su una loro cartina stradale personale.
  • Quando i nervi sono a pezzi: provare a scambiarsi di posto, mettersi accanto al bambino sul sedile posteriore per chiacchierare, accarezzarlo e giocare o intonare una canzone. Cantare rilassa e ha un ottimo effetto contro il malumore!

Viaggiare senza glutine comporta però talvolta gli stessi effetti indesiderati di chi viaggia… con il glutine! Ecco perché, quando i piccoli viaggiatori si sentono proprio male, vengono in aiuto i medicinali contro la nausea, che si possono acquistare in farmacia prima di partire. In caso di emergenza, si consiglia di tenere pronto un sacchetto...