Cereali antichi e semi preziosi

Cereali antichi e semi preziosi

Siamo molto attenti alla selezione degli ingredienti per il nostro pane.

La giusta miscela di cereali è fondamentale per ottenere un pane croccante o morbido e garantisce sia il gusto unico che un valore aggiunto per un’alimentazione senza glutine equilibrata.

Cereali antichi & co.

Article122_Quinoa und Koerner

Il riso e il mais sono spesso gli elementi base del nostro pane. A questi ingredienti chiave aggiungiamo ingredienti di alta qualità come miglio, quinoa, sorgo, grano saraceno o farina di castagne.

  • I piccoli semi gialli del miglio, che sono un alimento base in Africa, sono facili da digerire, ricchi di vitamina B, acido folico, fibre e minerali come zinco e ferro.
  • Il sorgo è un componente della famiglia del miglio. Con preziosi minerali e fibre, è uno degli ingredienti più importanti di una dieta senza glutine.
  • Il grano saraceno fornisce molte proteine e conferisce al nostro pane il suo gusto unico.
  • La quinoa, sacra per gli Inca, non è un “vero” cereale, ma fa parte della famiglia delle Amaranthaceae, una fonte importante di proteine, fibre e minerali.

Semi preziosi: una sferzata di salute

Article122_Sonnenblumenkerne in Jutesaeckchen

L'aggiunta di semi è un apporto prezioso per ogni pane. I semi di girasole e i semi di lino contengono moltissime sostanze nutritive sane e acidi grassi polinsaturi. Per natura i semi hanno un sapore ricco, offrendo quindi un elemento di “gustosa vivacità”. Non solo: sono anche ricchi di preziose fibre che favoriscono una digestione sana. Gli esperti raccomandano un consumo giornaliero di circa 30 g.

Crusca

La crusca si ottiene dall’involucro esterno dei cereali che, oltre al seme, contiene la maggior parte delle sostanze nutritive. La crusca sta acquisendo un'importanza sempre maggiore all'interno di una dieta a base di cibi integrali: è ricca di vitamine, minerali e fibre, ed è una delizia sia per la salute che per le papille gustative.

Mondo nutrizionale Panetteria