celiachia, virus

La celiachia è provocata da un virus?

Ci sono sempre più testimonianze del fatto che la celiachia possa essere provocata da un virus, ma finora nessuna prova concreta.

Uno studio condotto dall’Università di Chicago accenna alla possibilità che l’intolleranza al glutine possa essere causata da qualcosa chiamata reovirus.

Qualsiasi persona che è stata a contatto con il reovirus può sviluppare un’intolleranza al glutine?

La risposta è “no”.

Secondo i risultati emersi dallo studio, non tutti coloro che hanno contratto il virus hanno poi sviluppato la celiachia. Ci potrebbero essere diversi fattori che portano una persona a sviluppare la patologia, senza soffrire assolutamente di intolleranza. Dipende dal tipo di virus, da come lo si è contratto e dalla salute complessiva del soggetto.

La ricerca

Nella ricerca svolta dall’Università di Chicago si sono analizzati due differenti ceppi di reovirus e si è scoperto che entrambi i tipi possono colpire il nostro sistema immunitario in un modo o nell’altro. Nessuno dei due tipi ha provocato i sintomi caratteristici della celiachia, ma uno ha innescato una reazione più forte dell’altro, quando messo a contatto con il glutine; una reazione che potrebbe sfociare in un mutamento permanente del sistema immunitario.

Approfondendo la ricerca per scoprire a quali mutazioni contribuisse il reovirus, si è scoperto che il livello di anticorpi contro questo virus è molto più alto nelle persone celiache rispetto al resto della popolazione sana. Questo potrebbe significare che questi individui hanno contratto il reovirus in qualche momento della loro vita.

Article_1952_celiachia virus.jpg

Al momento non sono disponibili elementi che possano indicare con esattezza l'origine della celiachia. Lo studio sembra comunque evidenziare che le cause della celiachia non sono solo da ricercarsi nel patrimonio genetico, ma possono essere anche dovute a un’infezione virale.

Una vaccinazione contro la celiachia?

Di recente si è palesata la possibilità di creare un vaccino per prevenire la celiachia. La sola certezza che abbiamo però al momento è che l’unica terapia efficace è rappresentata dalla dieta senza glutine. Ci proponiamo comunque si seguire questo tema da vicino per mantenervi informati su qualsiasi novità.