Celiachia bambini: linee guida per i genitori

Celiachia bambini: linee guida per i genitori

Senza glutine all’asilo e a scuola.

Già qualche giorno prima iniziano il conto alla rovescia. Non vedono l’ora di iniziare l’asilo o di ritornarci per ritrovare i compagni di gioco dopo la pausa estiva. Si apre un nuovo capitolo di vita. Alla gioia dei bimbi per l’inizio di una nuova avventura, però, spesso fa da contrappunto l’ansia dei genitori che temono di non riuscire più a tenere sotto controllo l’alimentazione dei figli toccati dai sintomi della celiachia nei bambini. Questo è comprensibile: si teme infatti che il proprio bambino possa accettare ed ingerire merendine, cioccolato o caramelle offerte loro dagli amichetti, senza rendersi conto che potrebbero poi fargli male. Ma è inutile preoccuparsi troppo per niente: generalmente i bambini imparano in fretta a distinguere tra ciò che è consentito e ciò che non lo è. Fuori casa vostro figlio si trova ad affrontare molte nuove situazioni, da solo o accompagnato dai vostri aiuti e consigli, dalle vostre pazienti spiegazioni. Ora più che mai è importante che chi si occupa dei figli sappia della loro intolleranza al glutine e che gli offra il necessario e valido aiuto.

Article1016_Maedchen isst Hamburger

Noi di Schär abbiamo pensato a questo! Vi diamo la possibilità di scaricare alcune liste di controllo, piccole linee guida finalizzate a rendere piacevole la permanenza dei vostri bambini a scuola o all’asilo. Parlatene con loro, in modo semplice e rassicurante. Su alcuni punti importanti della celiachia nei bambini è meglio soffermarsi prima che l’anno scolastico abbia inizio, mentre altre indicazioni si riveleranno utili durante tutto l’anno scolastico, in occasione delle uscite di classe o in mensa. I vostri bambini capiranno ed assimileranno i vostri insegnamenti: soprattutto quando si tratta della propria salute, apprendono ancor più facilmente ciò che è bene o non è bene per loro!