bambini, celiachia, sport

Bambini sportivi con celiachia?

Calcio, pallacanestro, nuoto, tennis...lo sport è per i bambini l’attività extrascolastica per eccellenza. Fare sport significa divertimento ed aiuta i bambini a condurre una vita attiva e sana. Ma cosa succede quando il vostro bambino è sportivo e soffre al contempo di celiachia oppure di un’intolleranza al glutine?

Qualsiasi tipo di attività fisica intensa richiede un forte dispendio energetico - e, di conseguenza, il consumo di carboidrati per recuperare l’energia.

Praticare sport senza preoccuparsi del glutine

Un tale consumo di carboidrati risulta complicato nel caso di bambini celiaci. La loro intolleranza al glutine comporta che non possono essere consumati né frumento, orzo, segale o avena, costringendoli quindi a rinunciare ad alcune delle pietanze che maggiormente potrebbero apportare i carboidrati. Come sappiamo, nel momento in cui la malattia è stata diagnosticata è necessario iniziare con una dieta senza glutine che bisognerà poi seguire per tutta la vita. Ma niente panico! Ogni bambino con celiachia può praticare sport – accertandosi, naturalmente, che venga seguita una dieta compatibile con le sue attività.

Se il vostro bambino è sportivo, è indispensabile eseguire una diagnosi precoce di intolleranza al glutine, al fine di tenere sotto controllo con facilità i sintomi ed un eventuale aggravamento della malattia stessa. Dalla dieta del vostro bambino devono essere rimossi solamente gli alimenti contenenti glutine. In una dieta bilanciata i carboidrati devono idealmente rappresentare un 50-55% delle nostre calorie quotidiane. Vista l'assenza di alcuni carboidrati è fondamentale che la quantità di questi sia corretta nel momento in cui si inizia un’attività sportiva. Ricordatevi che i carboidrati hanno la funzione di fornire l’energia necessaria per svolgere attività sportiva.

Alimenti senza glutine per persone giovani ed attive

Oltre all’ampia varietà di prodotti senza glutine offerta da Dr Schär, esistono quattro alimenti ideali come fonte di energia da includere nella vostra dieta: Riso, quinoa, amaranto e mais. E se sono integrali ancor meglio, grazie alla loro alta concentrazione di micronutrienti.

La pasta senza glutine oppure il pane per pranzo o per merenda contengono carboidrati necessari ai più giovani per avere l’energia richiesta per praticare sport.

Se il vostro bambino soffre di celiachia ciò non deve frenarlo nella sua voglia di giocare - incoraggiatelo nella sua passione per lo sport! Con una dieta bilanciata ricca di nutrienti e ben controllata non c’è motivo per rinunciare a questo piacere.