Alimentazione senza glutine: un KO per le amicizie?

Alimentazione senza glutine: un KO per le amicizie?

Temi che la tua alimentazione senza glutine comprometta le tue relazioni sociali, dovendo scegliere solo tra cibi che non contengono glutine?

“Ma dai! Per un pezzo di pizza non muori mica!” Chissà quante volte avrai sentito frasi come questa. La domanda è: come reagisco ad affermazioni di questo tipo da parte dei miei amici e colleghi senza sembrare scemo? E come mi comporto se ho la sensazione di non essere preso sul serio, dichiarando che posso mangiare solo cibi che non contengono glutine?

La conoscenza è potere, ma soprattutto comprensione

Article1018_Freunde Kollegen Sprechen Diskutieren

Quando ti trovi a confrontarti con affermazioni come “un po’ di glutine non ti uccide mica” probabilmente ti senti incompreso, o addirittura offeso. E a ragione! Ma spesso, semplicemente, le persone non hanno alcuna idea delle abitudini di chi segue un’alimentazione senza glutine. Serve un’opera di informazione, e tu sei la persona più adatta a farlo! La soluzione più semplice è spiegare in modo chiaro cosa provoca il glutine al tuo organismo: se dici che “resti a letto per giorni con il mal di pancia”, che senti “un senso di nausea” o cose simili, riesci sicuramente a risvegliare l’interesse dei tuoi interlocutori e puoi aggiungere quindi con fermezza che per questo motivo puoi mangiare solo cibi che non contengono glutine. Punto.

I miei amici mi offrono sempre qualcosa che non posso mangiare!

Un fruscio sotto il banco, qualcuno ha aperto una confezione di caramelle gommose o patatine e le offre. I tuoi compagni di scuola sanno che sei intollerante al glutine ma ogni volta la confezione finisce inevitabilmente tra le tue mani. La cosa può risultare fastidiosa, in fondo l’hai spiegato più e più volte che non puoi mangiare certe cose, che la tua è un’alimentazione senza glutine! D’altra parte, non tutti i dolciumi e gli snack sono vietati! La reazione più cool è consultare l’elenco degli ingredienti e poi decidere. Perché sicuramente le intenzioni dei tuoi compagni erano buone e semplicemente non volevano farti sentire escluso.

E se invece mi escludono?

Article1018_Teenager in Park mit Fast Food

Prendiamo il caso opposto: in occasione di uno spuntino o un pasto insieme ai tuoi amici o colleghi, nessuno ti offre niente o addirittura non sei neanche invitato. Ahi ahi! Ribalta la questione: invita gli amici da te, si accorgeranno che i cibi che non contengono glutine possono essere molto gustosi! Oppure porta a scuola qualche merendina e snack in più e falli assaggiare ai compagni. Spiega anche che alcuni prodotti puoi mangiarli senza problemi. Qualche amico sarà così gentile da comprare e portarsi dietro cose che puoi mangiare anche tu, nel rispetto della tua alimentazione senza glutine.